Robe De Mariée festklänningar Balklänning Robe De Mariée Robe De Mariée Balklänning

I farmaci oncologici costano cento miliardi di dollari all’anno

Cento miliardi di dollari. A tanto è arrivato il mercato dei farmaci oncologici nel 2014, secondo l’ultimo rapporto di IMS Health’s Global Oncology, con una crescita del 10.3% rispetto al 2013, pari a oltre 75 miliardi di dollari in cinque anni.

Secondo IMS Health che entro il 2018 i costi saliranno tra i 117 e i 147 miliardi di dollari, con un incremento annuale del 6-8%.

Gli Stati Uniti guidano la classifica delle Nazioni con il 42.2% del totale di spesa. In Europa ci sono 5 Paesi che spendono, in proporzione, poco di meno: Germania, Francia, Gran Bretagna, Spagna e Italia. In queste 5 Nazioni, rispetto al 13.3% rappresentato dai farmaci oncologici nel mercato globale del 2010, nel 2014 si è saliti al 14.7%, con una crescita attribuibile all’aumento dei farmaci ad azione mirata rispetto alla chemioterapia.
Negli Stati Uniti si stima che i farmaci ad azione mirata rappresentino già circa la metà delle prescrizioni ( e vendite ) totali.

Per le costose immunoterapie, offerte da un numero sempre più crescente di aziende, le previsioni sono di un abbassamento dei prezzi dovuto alla concorrenza.

Tra il 2010 e il 2014 sono state introdotte, nel mondo, 45 nuove specialità, ma in nessun Paese i pazienti hanno avuto accesso a tutte, così come non era avvenuto nel periodo 2009-2013 per le 37 lanciate in quell’intervallo di tempo.
I Paesi che hanno garantito maggiore accesso alle nuove cure sono stati gli Stati Uniti, la Germania e la Gran Bretagna; quelli che hanno fatto di meno in questo senso la Corea del Sud, la Spagna e il Giappone.

I tassi di sopravvivenza di diversi tumori sono in crescita; ciò si deve alle nuove terapie.

Fonte: Cipomo, 2015